SICILIA 4X4 - ISOLA DEL SOLE,palermo,bosco ficuzza,parco madonie,parco nebrodi,rocche argimusco,gole alcantara,parco etna,miniere floristella,agrigento,valle templi,agrigento,archeologia mineraria,argimusco,casa montalbano,ceramiche caltagirone,ficuzza,floristella,grottacalda,jeep tour sicilia,madonie,nebrodi,ortigia,palermo,parchi sicilia,parco fluviale alcantara,rocche megalitiche argimusco,sicilia 4x4,sicilia estate,sicilia fuoristrada,sicilia jeep,sicilia offroad,sicilia parchi naturali,siracusa,vacanze sicilia,valle templi,viaggi sicilia,sicilia 4x4 isola sole, viaggi 4x4 sicilia, viaggi avventura sicilia, jeep tour 4x4 sicilia, fuoristrada sicilia, itinerari 4x4 sicilia 4x4 isola sole, sicilia self drive, sicilia fai te, vacanze sicilia 4x4 proprio, viaggi gruppo sicilia, jeep tour sicilia, viaggi organizzati sicilia,viaggi 4x4,SICILIA 4x4
Telefono agenzia +39 06 6050 7246
Orari: Lun/Ven 1000/1800, Sab 1000/1300

GSM 347 6301 739 (+39)


anche SMS, WHATSAPP e TELEGRAM
NEWSLETTER E SCONTI
Per ricevere in anteprima
informazioni, novità ed offerte
Clicca qui per dare un MI PIACE a VIAGGI4X4

 DESTINAZIONI ALGERIA CORSI CORSICA CROAZIA GRECIA ISLANDA MAROCCO MAURITANIA NAMIBIA OMAN SARDEGNA SICILIA SLOVENIA SPAGNA TUNISIA TURCHIA
 PROSSIME PARTENZE CORSI CROAZIA GRECIA MAROCCO MAURITANIA SARDEGNA SICILIA SLOVENIA SPAGNA TUNISIA
VIAGGI4X4  4x4 in SICILIA  SICILIA 4X4 - ISOLA DEL SOLE MEDIA i veicoli 4X4Per famiglie con bambini   Campeggi  SICILIA 4X4 - ISOLA DEL SOLE  MediaSICILIA 4X4 - ISOLA DEL SOLE  MediaSICILIA 4X4 - ISOLA DEL SOLE  MediaSICILIA 4X4 - ISOLA DEL SOLESICILIA 4X4 - ISOLA DEL SOLESICILIA 4X4 - ISOLA DEL SOLE

TIPOLOGIA: SICILIA, 7gg/6nn in Campeggi
Se ti piace questo viaggi in SICILIA, condividili su Facebook

DIFFICOLTÀ: Media, per tutti i veicoli 4x4, per famiglie
PUNTI FOCALI: PALERMO, BOSCO DELLA FICUZZA, PARCO DELLE MADONIE, PARCO DEI NEBRODI, ROCCHE DELL'ARGIMUSCO, GOLE DELL'ALCANTARA, PARCO DELL'ETNA, MINIERE DI FLORISTELLA, AGRIGENTO, VALLE DEI TEMPLI,

SICILIA 4X4 - ISOLA DEL SOLE - Un itinerario di oltre 1.100 km attraverso tutta l'isola, dal mare alla montagna, tra storia antica, cultura, accoglienza e sapienza culinaria. Passando per parchi, boschi, laghi, campagne, vulcani e borghi marinari, sono davvero tanti i motivi per visitare la Sicilia. Come ebbe a esclamare Federico di Svevia, re di Sicilia "Non invidio a Dio il Paradiso, perché sono ben soddisfatto di vivere in Sicilia". Pernottamenti in campeggio e hotel, con trattamento di ½ pensione. Un viaggio ed una vacanza per tutti i veicoli 4x4 e per le famiglie. SICILIA 4X4 - ISOLA DEL SOLE
QUI PUOI SVILUPPARE IL TUO PREVENTIVO AUTONOMO, IMMEDIATO E SENZA IMPEGNO
   DATE DI PARTENZA E PREZZI

PRESENTAZIONE

SICILIA 4x4 -

SICILIA 4X4 - ISOLA DEL SOLE

La Sicilia, un'isola tra cielo e mare con un territorio unico, il cui paesaggio si sviluppa in una continua alternanza tra colline e pianure. È la più grande isola dell'Italia e del Mediterraneo, una terra sorprendente ricca di storia e tradizioni, con un vasto patrimonio naturalistico e con il fascino di un territorio che nel passato ha saputo accogliere grandi civiltà. Fenici, Greci, Arabi, Normanni ed i tanti popoli che nell'Isola del Sole avevano trovato un paradiso.

È un luogo in cui arte e cultura si intrecciano con meravigliose bellezze naturali, con un territorio prevalentemente collinare e montuoso, dove le pianure occupano solo il 7% del territorio. Con un clima caratterizzato da estati calde e inverni miti e piovosi, il mare rappresenta una delle principali attrattive dell'isola. Spiagge di sabbia finissima, scogli selvaggi, calette deserte e nascoste, ne fanno una regione apprezzatissima e desiderata.

Inseguendo le località più spettacolari, con questo itineario traverseremo tutta l'isola. Un evento al quale non puoi mancare, ma anche un invito a tornare perchè siamo certi che questa isola vi farà innamorare.

I PARCHI REGIONALI NATURALI: MADONIE E NEBRODI
La Regione Siciliana vanta la prima legge in Italia sulle aree protette. Tra parchi e riserve, oltre il 10% del territorio siciliano è sottoposto a vincoli di tutela naturalistica. Le Madonie costituiscono un vero microcosmo naturale dove sono rappresentate tutte le specie vegetali del Mediterraneo, con esemplari altrove scomparsi, relitti botanici dell'ultima glaciazione, in un ambiente di straordinaria bellezza punteggiato da rare orchidee selvatiche oltre 90 specie di farfalle, alcune endemiche. Il Parco dei Nebrodi si snoda lungo la costa tirrenica, abbracciando la Sicilia verdissima dagli spazi immensi, con estesi boschi e foreste dove resistono tradizioni antichissime legate al lavoro della terra, alla tessitura, all'allevamento e all'uso di culture tramandate da pastori, carbonai, allevatori di cavalli, artigiani della ceramica.

IL PARCO MEGALITICO DELL'ARGIMUSCO
L'altopiano dell'Argimusco, conosciuto anche come la Stonehenge siciliana, con i suoi megaliti, è un luogo affascinante e ancora poco conosciuto. Il luogo si trova poco a nord dell’Etna, all'incirca al confine tra i monti Nebrodi e i Peloritani. Qui si erge un affascinante complesso di megaliti intorno ai quali aleggia ancora un’aura molto densa di mistero, probabilmente destinato ad non essere mai sciolto. Un gruppo di grandi rocce di arenaria quarzosa svettano sugli oltre mille metri di altitudine dell’altopiano modellati in forma curiosa e suggestiva.

IL PARCO FLUVIALE DELL'ALCANTARA
Il Parco Fluviale dell'Alcantara, ultimo nato tra i parchi siciliani, è un sistema naturale di bellezza quasi primitiva dove il paesaggio è modellato dall'incontro tra acqua e fuoco, con il fiume che scava ed incontra la lava bollente, creando grandi architetture di pietra: gole, pareti levigate, salti d'acqua, blocchi di pietra lisci e squadrati. Il raffreddamento veloce di queste masse magmatiche causato dalla presenza dell'acqua del fiume, ha dato origine a profonde fratture, irregolari e caotiche che, intersecandosi, formano spettacolari strutture prismatiche di varia configurazione che possono raggiungere i 30 metri. La formazione dell'alveo dell'Alcantara risale a circa 300.000 anni fa, tuttavia l'attuale aspetto del fiume, nel tratto delle gole, risale alle colate verificatesi negli ultimi 8.000 anni.

L'ETNA, "A MUNTAGNA"
Etna, Mongibello, il vulcano più attivo della Terra, il gigante buono o semplicemente 'A Muntagna come lo chiamano i catanesi: ha tanti nomi una delle attrazioni turistiche più affascinanti della Sicilia orientale, diventata quasi un emblema di tutta la regione. Il grande vulcano attivo, con i suoi 3.300 metri di altezza, tiene testa alle cime più maestose delle Alpi e si piazza tra le montagne più alte d’Europa, ma il paesaggio dell’Etna è completamente diverso da quello delle altre vette della classifica. Dimenticate ghiacciai e alpeggi, ciò che vi attende sui versanti di questo monte dal cuore infuocato sono atmosfere lunari, scenografici contrasti tra pietra scura e lava incandescente e una vegetazione tenace che riesce a ricavarsi spazi vitali in un ambiente ostile. Il Parco dell'Etna, primo ad essere stato istituito tra i Parchi siciliani, con i suoi 59.000 ettari ha il compito primario di proteggere un ambiente naturale unico e lo straordinario paesaggio che, con la sua orografia segnata dalle eruzioni laviche, è un vero giardino botanico. È anche una località dove d'inverno si scia, ed il suo versante nord innevato per gran parte dell'inverno, unito alle grandi foreste di betulle e faggi, dipingono un insolito paesaggio nordico a poca distanza dal mare.

LA VALLE DEI TEMPLI DI AGRIGENTO
L'area archeologica è stata inserita nel 1997 nella World Heritage List dell'UNESCO. Gli imponenti templi dorici costituiscono una delle più significative testimonianze della cultura e dell'arte greca, e ci raccontano una storia millenaria iniziata nel VI secolo a.C. con la fondazione dell'antica colonia di Akragas. Divenuta una delle poleis più estese del mondo Mediterraneo, la Valle dei Templi mostra oggi un maestoso e glorioso passato grazie ai resti dei templi dorici che un tempo cingevano e dominavano l'antica città. Molte antiche vestigia restano ancora intatte sotto i mandorli e ulivi secolari. Ambita e spettacolare meta turistica la cui importanza è riconosciuta in tutto il mondo, oltre ad essere il simbolo della città e uno dei principali di tutta l'isola.

ITINERARIO

PROGRAMMA DI VIAGGIO E DETTAGLIO DELL'ITINERARIO DI SICILIA 4X4 - ISOLA DEL SOLE

I traghetti che collegano l'isola hanno orari e giorni di arrivo completamente differenti. Ad esempio, da Genova arrivala sera del Sabato, da Napoli la Dominica mattina. Per questo motivo l'itinerario inizia dalla Domenica mattina per consentire il raggruppamento dei Partecipanti. I Partecipanti che dovessero arrivare in anticipo, possono organizzare autonomamente il pernottamento o richiederci una soluzione di loro gradimento.

1° GIORNO (DOM): PALERMO / PIANA ALBANESI / FICUZZA (165 km)
Appuntamento nei pressi del porto di Palermo, inizio dei nostri servizi e partenza alle ore 10:30 circa. Dopo un breve trasferimento si asfalto prendiamo le prime piste nella Piana degli Albanesi, il centro più importante e noto degli albanesi di Sicilia, dove da secoli risiede la più popolosa comunità albanese d'Italia. Con un perfetto esempio di integrazione, nel corso dei secoli è stata annoverata fra i maggiori centri influenti ed attivi degli italo-albanesi. Fiancheggiandone il grande lago artificiale, nonché il più antico della Sicilia situato a 610 mt di altitudine, ne attraversiamo la diga per dirigere verso la Riserva Naturale del Bosco della Ficuzza, ex-riserva di caccia di Ferdinando III di Borbone nel XIX, secolo fino al Lago di Scansano. Percorriamo ancora molte piste in direzione Est prima di raggiungere il nostro Agriturismo con piscina. Pernottamento previsto in campeggio, con cena e colazione al tavolo incluse presso la struttura. Possibilità di prenotazione per il pernottamento in camera (extra su disponibilità).

2° GIORNO (LUN): PARCO MADONIE / PARCO NEBRODI (190 km)
Oggi sarà la giornata dei Parchi. La nostra direzione sarà sempre verso Est e, lasciamo L provincia di Palermo per entrare nella provincia di Enna. Ci addentriamo subito nel Parco Naturale Regionale delle Madonie ma, essendone impossibile il transito sulle piste interne, lo attraverseremo su asfalto salendo fino ai 1.600 metri di Piano Battaglia, località di partenza degli impianti di risalita del più alto comprensorio sciistico invernale. Lasciamo le Madonie attraverso la Sicilia e centrale per raggiungere l'antico borgo di Sperlinga, una piccola comunità montana circondata da verdi boschi e splendidamente plasmato nella roccia. Il territorio circostante è caratterizzato da numerose grotte artificiali, scavate nell'arenaria. A Sperlinga di parla un particolare dialetto cosidetto "Gallo-Italico", ovvero una derivazione tra i dialetti liguri e piemontesi, con assonanze francesi, tipiche del nord-Italia e portoghesi. Il particolare castello medievale del borgo, in parte costuito in muratura ed in parte scavato nella roccia, ci offrirà la possibilità di numerosi spunti fotografici. Entriamo nel Parco Naturale dei Nebrodi, istuito nel 1993, la più grande area naturale dell'isola con una estenzione di quasi 86.000 ettari. Grazie ai permessi ottenuti, potremo interamente percorrerne la dorsale con una notevole escursione altimetrica, fino a raggiungere l'agriturismo dove faremo sosta. Pernottamento previsto in campeggio, con cena e colazione al tavolo incluse presso la struttura. Possibilità di prenotazione per il pernottamento in camera (extra su disponibilità).

3° GIORNO (MAR): NEBRODI / ARGIMUSCO / ALCANTARA (140 km)
Riprendiamo il nostro itinerario all'interno dello stupendo Parco dei Nebrodi. Tra piste, boschi, laghetti e animali allo tato brado, raggiungiamo l'altopiano dell'Argimusco per fare sosta fotografica in un irreale scenario di rocce megalitiche. Non a caso questo parco viene chiamato "la Stonehenge di Sicilia a causa delle imponenti rocce di arenaria dalle forme zoomorfe e antropomorfe. Queste numerose grandi rocce di arenaria quarzosa assumono una forma curiosa, che la tradizione popolare ha identificato come l'opera di popolazioni preistoriche paragonandoli ai menhir e ai dolmen di umana fattura, mentre geomorfologi ed archeologi propendono piuttosto per l'origine naturale di queste forme, dovute in particolare all'erosione eolica e alla forza del vento. Scendendo attraverso il bellissimo Bosco di Malabotta, caratterizzato dalla presenza di alberi centenari, alcuni con un tronco di circa 2 metri di diametro detti "i Patriarchi di Malabotta", raggiungiamo le famosissime Gole di Alcantara, un parco botanico e geologico famoso nel mondo. L'ingresso alle gole per la visita o il bagno è compreso (le altre attività possibili come il trekking fluviale o il body rafting sono extra-non comprese). Dopo aver goduto di questa sosta, proseguiamo per giungere in vista del Monte Etna (chiamato anche "a muntagna") prima di raggiungere il nostro Agriturismo dove faremo sosta. Pernottamento previsto in campeggio, con cena e colazione al tavolo incluse presso la struttura. Possibilità di prenotazione per il pernottamento in camera (extra su disponibilità).

4° GIORNO (MER) - MONTE ETNA / SICILIA CENTRALE (170km)
La giornata odierna sarà fondamentalmente dedicata alla scoperta di questo incredibile vulcano, il cuore pulsante della Sicilia. Un itinerario semicircolare intorno al Parco, ci porterà al Rifugio Sapienza. Qui dedicheremo l'intera mattinata alle numerose attività disponibili. Spettacolare sarà la salita in funivia fino ai 2.500 mt (il biglietto AR per la funivia è compreso) dove dal terrazzo panoramico si potrà godere di una suggestiva vista sul mare sino al Golfo di Taormina e alle Isole Eolie, per sorseggiare un aperitivo o per lo shopping di gadget e souvenir tipici. Chi lo desidera potrà continuare la salita, a bordo di con speciali mezzi fuoristrada condotti dalle guide dell'Etna, fino ad ammirare ammirare l'imponente cratere centrale, il cratere Sud-Est e le colate laviche, storiche e recenti, o in base alle attività del vulcano, fino ai luoghi dove affiora la vitalità del vulcano. Ogni altra attività al di fuori della tratta AR in funivia è da considerare extra-non compresa. Nel pomeriggio, riprenderemo il trasferimento tra piste e collegamenti in asfalto, verso la parte più centrale dell'isola. Sosta in agriturismo con piscina. Pernottamento previsto in campeggio, con cena e colazione al tavolo incluse presso la struttura. Possibilità di prenotazione per il pernottamento in camera (extra su disponibilità).

5° GIORNO (GIO): GIORNATA LIBERA (o ESCURSIONE AL PARCO ARCHEOLOGICO-MINERARIO 95 km)
Giornata libera da dedicare al relax in piscina o per visite individuali alle stupende località nei dintorni. Per fare alcuni degli esempi, con soli 20 km si potrà raggiungere Caltagirone (città famosa nel mondo per le sue ceramiche), con 40 km si può raggiungere Gela (città ricca di musei, chiese e bellissime spiagge), con 80 km di potranno raggiungere le bellissime spiagge di Punta secca (famosa per la casa sul mare del Commissario Montalbano), oppure a 120 km troviamo Siracusa, città ricca di storia ed archeologia, per visitare la bellissima piccola isola di Ortigia che racchiude il centro storico in una atmosfera da favola tra ristorantini, piccoli negozi di artigianato, fontane e l'antica acropoli della città greca. Invece, per chi lo desidera, in mattinata è previsto un itinerario di un centinaio di km per la visita del parco archeologico minerario di Floristella Grottacalda, rappresenta uno dei più importanti siti di archeologia industriale esistenti nel Mezzogiorno d'Italia ed una delle più grandi, antiche e significative aree minerarie di zolfo della Sicilia. Può considerarsi un particolare museo all'aria aperta, nel cui territorio l'attività estrattiva dello zolfo è documentata dalla fine del 1700 al 1986, anno in cui nell'area mineraria cessò definitivamente ogni attività legata alla produzione zolfifera. Infatti, nel territorio del parco sono ancora visibili le gallerie, le strutture, le apparecchiature e gli impianti per l'estrazione dello zolfo, utilizzati nei due secoli di attività della miniera. Dalle antiche "discenderie" (circa 180) di accesso alle gallerie sotterranee ai tre pozzi di estrazione con i relativi castelletti completi di sale argano (il più antico risalente al 1868). I ruderi dei fabbricati di servizio sorti in prossimità dei pozzi (lampisteria, infermeria, alloggi per i minatori. Il parco è attraversato dalla tratta ferroviaria tra le stazioni di Floristella e Grottacalda attraverso le quali veniva caricato e spedito lo zolfo e, su un'altura si erge imponente il Palazzo Pennisi, antica residenza della famiglia proprietaria, che domina il complesso minerario di Floristella con una sontuosità che fornisce un'immediata e suggestiva immagine di ciò che doveva essere l'estremo divario sociale dell'epoca. Nella zona norde del parco, le continue emissioni solfuree formano dei laghetti di metano ed acqua salata e ferruginosa, sgorganti con piccola portata da alcune bocche tra loro vicine dette "Maccalube", o vulcanelli di fango. Sulla via dei rientro, facoltativamente si potrà visitare la bellissima Villa del Casale, una stupenda ed ancora ben conservata villa romana risalente alla fine del IV sec. DC, patrimonio dell'Unesco dal 1997. Rientro in agriturismo per ora di pranzo. Pernottamento previsto in campeggio, con cena e colazione al tavolo incluse presso la struttura. Possibilità di prenotazione per il pernottamento in camera (extra su disponibilità).

6° GIORNO (VEN): AGRIGENTO (165 km)
Al mattino presto lasciamo la struttura per dirigere a sud-ovest, verso la costa. Un itinerario mix in off-road ci porterà fino ai canyon di Butera ed alle bellissime coste mediterranee con un susseguirsi di calette. Giunti ad Agrigento, faremo visita al Parco archeologico della Valle dei Templi (ingresso al parco compreso). Caratterizzato dall'eccezionale stato di conservazione e da una serie di importanti templi dorici del periodo ellenico, corrisponde all'antica Akragas, monumentale nucleo originario della città di Agrigento. Dal 1997 l'intera zona è stata inserita nella lista dei patrimoni dell'umanità redatta dall'UNESCO e dal 2000 è parco archeologico regionale. Il parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi, con i suoi 1300 ettari, è uno dei siti archeologici più grandi del Mediterraneo. Al termine della visita dirigeremo verso il nostro campeggio con piscina, situato a 500 mt dalle spiagge. Pernottamento previsto in campeggio, serata libera (cena e colazione non incluse). Possibilità di prenotazione per il pernottamento in bungalow (extra su disponibilità).

7° GIORNO (SAB): PALERMO (215 km)
L'itinerario odierno ci porterà direttamente verso Palermo attraverso boschi e vallate, fiancheggiando numerosi laghi e regalandoci stupendi panorami. Giunti nel tardo pomeriggio al porto di Palermo, fine dei nostri servizi. Anche questa vacanza sarà finita e ci spiace, perché questa nostra isola è talmente bella che siamo stati costretti a rinunciare alla visita di talmente tante località che è impossibile farne un elenco. Ma siamo certi che tornerete innamorati della Sicilia, dei suoi luoghi, della storia, delle tradizioni, del cibo, della ospitalità e del grande cuore dei siciliani.

CARATTERISTICHE

GRADO DI DIFFICOLTÀ, PARTECIPAZIONE E DURATA DEL VIAGGIO IN SICILIA
Questo programma ha un grado di DIFFICOLTÀ Media. Per la partecipazione sono indispensabili la ottima condizione psico-fisica ed un veicolo 4x4 guidato dal Partecipante. Il programma di viaggio prevede oltre 1.100 km di itinerari stradali ed in fuoristrada, con tratti di terreno duro ed aspro, piste con vegetazione, tratti che prevedono l'attraversamento di fiumi, ed ostacoli naturali di media difficoltà. I tratti che prevedono difficoltà maggiori, saranno collegati da varianti semplificate, eventualmente raccordati da strade asfaltate. Appuntamento la Domenica mattina, nei pressi del porto di Palermo, per lasciare a ciascuno la possibilità di raggiungere l'isola con traghetti provenienti da Genova, Livorno, Civitavecchia, Napoli e Cagliari.
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO ED ASSISTENZA
Si tratta di un viaggio di gruppo con auto propria accompagnato da un Capogruppo italiano, auto-munito, con funzioni di assistenza tecnica, logistica e di apripista. Gli itinerari possono essere atipici o dissestati, anche in zone isolate o poco frequentate, in un territorio ampio, aspro o pietroso, forse innevato, anche con vegetazione stretta, con quote altimetriche che possono superare i 1.000 mt slm e con temperature adeguate alla stagione. Anche, si fa notare che la Sardegna presenta un territorio aspro, in alcuni casi pietroso, In caso di passaggi con difficoltà tecniche o di piste con vegetazione stretta che potrebbe venire a contatto con la carrozzeria dei veicoli, sono possibili varianti alternative semplificate, anche su asfalto, e senza rischi. Per questo, possono partecipare anche veicoli senza marce ridotte, in quanto non sono richieste modifiche, preparazioni del veicolo, o precedente esperienza di guida in fuoristrada, ma spirito di avventura, di adattamento e di fattiva collaborazione, in quanto la tipologia stessa del viaggio di gruppo prevede la partecipazione diretta ed il coinvolgimento dei Partecipanti nelle varie situazioni. Per la particolarità dell'itinerario, il programma di viaggio potrà essere soggetto a variazioni o modifiche, ad insindacabile giudizio del Capogruppo, per le diverse tempistiche programmate dovute alle avverse condizioni meteo, per le particolari condizioni del terreno o del territorio, per chiusure, per divieti, per anticipi o ritardi sulla tappa, per incidenti o guasti meccanici, per miglioramenti al programma, per problemi fisici o meccanici, per motivi di di salute, per necessità, per motivi di sicurezza o per tutte le altre situazioni improvvise e non prevedibili. Si informa che le condizioni fisiche, la salute, l’esperienza, le capacità dei Partecipanti, come l’affidabilità dei loro veicoli, non può essere verificata a priori, pertanto l’accettazione dei Partecipanti si basa sulle dichiarazioni fornite dai Partecipanti stessi, e sul loro buon senso. Durante il viaggio, verrà fornita l’assistenza logistica, tecnica e meccanica, di primo intervento possibile in loco, in base alle tempistiche, alle attrezzature ed ai ricambi necessari, forniti o disponibili. Durante il viaggio, ogni Partecipante non è mai obbligato a fare più di quanto ritiene sufficiente di voler fare e, in ogni momento, l’equipaggio potrà decidere se variare l’itinerario comune su strade alternative semplificate, concordando con il Capogruppo la migliore soluzione possibile in base alla situazione, rinunciando al diritto di assistenza, almeno fino al suo ricongiungimento con il gruppo. La costate presenza del nostro accompagnatore sarà utile per rispondere a dubbi e domande circa le tecniche di guida e per fornire tutte le indicazioni utili o necessarie.
NORME DI SICUREZZA E DI CONDOTTA
La sicurezza è il nostro obiettivo principale e non sarà tollerato alcun comportamento contrario a questo obiettivo. Tutte le informazioni, i consigli e gli avvertimenti del Capogruppo sono dettati da una sola parola d'ordine: la sicurezza. Il Capogruppo sarà a disposizione per fornire informazioni sugli itinerari e sul viaggio, sulle tecniche di guida, per pareri e consigli, ma nessuno dovrà mai dimenticare le più elementari norme di sicurezza. Per questi motivi, gli itinerari si svolgeranno in colonna, collegati con radio ricetrasmittente CB, obbligatoria per la partecipazione. In finale, sarà sufficiente attenersi alle indicazioni date, evitando i funambolici rischi che possano mettere a repentaglio l’incolumità propria o altrui, o i veicoli stessi, per essere protagonisti in prima persona di una fantastica avventura. Durante il viaggio, i Partecipanti sono tenuti a rispettare le tracce, gli itinerari comuni e le indicazioni date dal Capogruppo, compresi gli orari di sosta, partenza e movimento del gruppo. Pertanto, nel rispetto di tutti i Partecipanti al viaggio la non presentazione per qualsiasi motivo, l'impossibilità alla partenza, alla prosecuzione del viaggio o l’allontanamento volontario dall'itinerario comune, equivalgono all'abbandono del gruppo, con conseguente rinuncia all'assistenza ed ai servizi acquistati, almeno fino al proprio ricongiungimento con il gruppo stesso.
PRENOTAZIONE ON-LINE
Per la prenotazione è richiesto il versamento del 25% della quota totale di partecipazione, più le eventuali spese per servizi aggiuntivi o extra richieste (ad esempio, la polizza di annullamento viaggio o l'anticipo di prenotazione per i veicoli a noleggio). Il saldo della quota rimanente verrà a seguito della CONFERMA DI PARTENZA, che verrà comunicata alla composizione del gruppo. A seguito della conferma di partenza, e della ricevuta di saldo, verrà inviata la email di convocazione e di appuntamento del gruppo. In caso di partenza non confermata per la mancata costituzione del gruppo, ovvero per il mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, sarà rimborsata la intera quota versata, comprese le eventuali assicurazioni supplementari o servizi extra richiesti. Diversamente, il Partecipante ha facoltà di trasferire la quota versata, e l'eventuale maggior sconto acquisito in sede di prenotazione, su un'altra partenza e, l'eventuale differenza di importi in aumento o diminuzione, verrà calcolata a conguaglio, con integrazione o restituzione dei relativi importi a differenza. In ogni caso, sia di trasferimento di quota che di restituzione dell'anticipo, il Partecipante riceverà un codice con il quale potrà utilizzare l'eventuale maggior sconto acquisito con la prenotazione annullata, per aderire a qualsiasi altro viaggio presente in catalogo.
NUMERO MINIMO, CONFERMA DI PARTENZA E PRENOTAZIONE
Si tratta di un viaggio di gruppo e la conferma della partenza, che verrà comunicata al massimo entro 0 giorni dalla data di partenza, è vincolata alla costituzione di un gruppo, composto da minimo 10 adulti. Per prenotare sono richiesti il 25% di anticipo. Il saldo verrà richiesto solo successivamente alla comunicazione di 'PARTENZA CONFERMATA'. Qualora la partenza dovesse non essere confermata, provvederemo in tempi brevissimi alla restituita della intera la quota versata ed a comunicare un 'Codice Personale' che permette di trasferire l'eventuale maggior sconto acquisito con la prenotazione, su qualsiasi altra destinazione, data o partenza presente in catalogo con uno sconto inferiore.

Se hai difficoltà, o se qualcosa non è chiaro e vuoi delucidazioni o maggiori informazioni, siamo a tua disposizione in orario di agenzia ai numeri indicati di fianco.

COMPRENDE

LA QUOTA INDIVIDUALE COMPRENDE
- 6 pernottamenti in campeggio;
- Possibilità di pernottamento in camera (su richiesta e salvo disponibilità);
- Trattamento di 1/2 pensione (cena e colazione) nelle strutture indicate;
- Ingresso alle Gole dell'Alcantara;
- Biglietto AR per la funivia dell'Etna;
- Biglietto di ingresso alla Valle dei Templi di Agrigento;
- Capogruppo italiano auto-munito;
- Primo intervento meccanico;
- Adesivi e Gadget ad equipaggio;
- Polizza sanitaria Allianz Globy Rosso Plus.

LA QUOTA INDIVIDUALE NON COMPRENDE
- La quota di gestione pratica;
- Il passaggio in nave fino aPalermo;
- I pranzi itineranti a cura del Partecipante;
- Le bevande a tavola non comprese;
- Il carburante ed i pedaggi;
- Le mance e gli extra;
- Eventuali escursioni indicate come extra-facoltativo;
- Quanto altro non espressamente indicato in "LA QUOTA INDIVIDUALE COMPRENDE"

POLIZZA SANITARIA
È compresa l’assicurazione Mondial Assistance, polizza sanitaria Globy Rosso. Leggi la normativa on-line sul nostro sito web: http://www.viaggi4x4.it/pdf/globyrosso.pdf. Ai partecipanti è data facoltà di estendere i massimali o di integrare la copertura con polizza di annullamento/rinuncia al viaggio Globy Giallo.

PARTENZE E VETTORI
L'appuntamento con il Capogruppo è al Porto di Palermo alle ore 10:00 circa, partenza alle 10:30 circa. Palermo si può raggiungere via terra oppure con navi partenti da Genova, Livorno, Civitavecchia, Napoli, e Cagliari.

DAL NORD ITALIA le navi più convenienti per orari e prezzi, sono con:
ANDATA - PART LIVORNO il SAB alle 00:30 -> ARR a PALERMO la DOM alle 10:00
RIENTRO - PART PALERMO il SAB alle 21:30 -> ARR a GENOVA la DOM alle 18:00

DAL CENTRO ITALIA le navi più convenienti per orari e prezzi, sono con:
ANDATA - PART NAPOLI il SAB alle 20:15 -> ARR a PALERMO la DOM alle 06:45
RIENTRO - PART PALERMO il SAB alle 20:15 -> ARR a NAPOLI la DOM alle 06:45

Non è previsto il supporto per l'imbarco dai diversi porti ed il Capogruppo sarà comunque ad attendervi a Palermo. La biglietteria richiesta verrà inviata via email in formato elettronico (pdf), solo successivamente alla ricezione della quota di saldo. e ciascuno potrà imbarcare individualmente semplicemente presentandosi all'imbarco.

NB: A causa del continuo fluttuare dei listini delle compagnie navali, gli importi potrebbero variare al momento della emissione.
NB: Qualora gli orari di arrivo e partenza delle navi non sia compatibile con gli orari di inizio e fine itinerario, sarà possibile richiedere una adeguata tipologia di ulteriore pernottamento.

DOTAZIONI

DOTAZIONE OBBLIGATORIA
PER IL VEICOLO
- Ricetrasmittente CB con ANTENNA ESTERNA per i veicoli;
- Ageduati ganci di ancoraggio anteriori e posteriori;
- Cinghie da recupero (Strop) e grilli;
- Kit di primo soccorso e medicinali da viaggio.

NOLEGGIO
- Possibilità di noleggio CB, info in agenzia.

DOTAZIONE CONSIGLIATA
Per chi richiede il pernottamento in camera sono consigliati:
- Tavolino e sedie da pic-nic pr i pasti itineranti.

DOCUMENTI

DOCUMENTI NECESSARI
- Carta di identità;
- Patente italiana;
- Normale assicurazione RC per il veicolo:
- Documenti necessari per il rispetto delle normative regionali anti-Covid.

PRECAUZIONI SANITARIE
INFORMATIVA COVID-19
Durante il viaggio si fa obbligo a tutti i Partecipanti delle fondamentali norme anti-contagio, ovvero mascherina a copertura di bocca e naso, lavaggio mani frequente e distanziamento. Per l'ingresso in Italia dall'estero, per lo spostamento tra regioni italiane e per i successivi rientri, restano gli obblighi in forma diversa, necessari, richiesti o imposti da ogni regione, e verificabili al link: https://www.salute.gov.it/

PRECAUZIONI MEDICO/SANITARIE
Non sono richieste vaccinazioni obbligatorie e la possibilità di reperimento in loco di medicinali è buona ma, come qualsiasi viaggio, è buona regola portare con sé un kit di primo soccorso a bordo del vicolo ed una farmacia da viaggio con i medicinali ad uso personale. Per gli eventuali farmaci specifici è opportuno munirsi di ricette, o dei foglietti informativi, dai quali ricavare i principi attivi del farmaco, poiché i farmaci potrebbero avere nomi differenti.

TESSERA SANITARIA EUROPEA
I cittadini italiani in possesso della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM), detta Tessera Sanitaria, possono anche ricevere le cure mediche necessarie previste dall'assistenza sanitaria pubblica locale, cure ambulatoriali, ricoveri ospedalieri ed assistenza farmaceutica. La TEAM sostituisce i precedenti modelli E110, E111, E119 ed E128 ed è distribuita dal Ministero delle Economia e delle Finanze.